Archivio News

Powered by mod LCA

07/08/2016 - Il Fenomeno DAGA

MADNESS - Coppa del SORRISO 2016

SCIROCCO - Coppa del SORRISO 2015

SERRA LI POZZI - Coppa del SORRISO 2014

TROIANI - Coppa del SORRISO 2013

 

07/08/2016

 

Giacomo Masala, Tore Zucca, Tore Manunta, Tore Satta.


Cosa hanno in comune questi 4 Big del Tennis Club Porto Torres?

 

I più potrebbero dire che si chiamano tutti Tore, e che Giacomo è l’eccezione che conferma la regola. Osservazione arguta, ma sbagliata.

 

Allora si potrebbe pensare al fatto che sono tutti a fine carriera. Sensato anche questo, ma sbagliato.

 

Potremmo dire che tutti hanno vinto una Coppa del Sorriso negli ultimi 4 anni? Bingo!!!

 

E come la hanno vinta?

 

Masala con un gioco sopraffine.

 

Zucca con prepotenza.

 

Manunta con supponenza.

 

Satta con intelligenza.


Ma tutti e 4, la hanno vinta, con Antonello Daga:


24 partite giocate in 4 anni (mai un assenza, mai una sostituzione)

 

127 game vinti  (61% dei  giocati)

 

17 Frazioni vinte e 6 perse (una delle quali giocando da solo)

 

Questi sono i numeri di Antonello Daga nei suoi primi 4 anni di Coppa del sorriso.

 

Con l’entusiasmo del principiante e la tenacia di chi ha ancora in casa un sacco di spazio da dedicare ai trofei, Antonello  riesce a dare sempre un contributo importante per portare alle squadre in cui gioca quei punti che consentono di affrontare le partite con maggiore serenità.

 

Non chiedetegli quale sia il segreto del suo successo, probabilmente non lo sa.

 

Chiedetelo invece a Fadda (2013), Pau (2014-2015), Soliveras (2013), Frulio (2013), Bazzoni (2013), Massaglia (2014), Cossu (2014), Borra (2014), Dore (2015), Sini (2015), M. Maddau (2015). Ogniuno di loro deve ringraziare la dea bendata che li ha destinati nella stessa squadra di Antonello.

 

Zicchi (2016), Fadda (2016) Ortu (2016) e R.Foddai (2016) devono invece ringraziare la lungimiranza del capitano e quell’ ultima offerta da 12.000.000 all’asta.

 

L’appuntamento è per l’anno prossimo, nel frattempo qualcuno inizia già a dire “non potrà vincere per sempre”…..per ora lo ha fatto, e nel 2017 potrebbe raggiungere Borg con 5 titoli consecutivi nello stesso torneo (ma Borg giocava sull’ erba, superficie sicuramente meno ostica del nostro green set).

 

Complimenti Antonello Mani di Forbice.