Archivio News

Powered by mod LCA

20/07/2015 - Coppa del SORRISO - SCIROCCO Trionfo Annunciato

SCIROCCO vincitore Coppa del SORRISO 2015

Salvatore MANUNTA - Michele MADDAU - Gabriele SINI

Gianluca PAU - Antonello DAGA - Franco DORE

 

Coppa del SORRISO 2015 Regolamento
Coppa del SORRISO 2015 Tutti Risultati e Statistiche
Coppa del SORRISO 2015 La finale punto x punto

 

Premiazione SCIROCCO

FINALE SCIROCCO - TRAMONTANA

1° STAFFETTA

Antonello DAGA - Michele MADDAU - Patrizia FODDAI - Gianluca PORCU

FINALE SCIROCCO - TRAMONTANA

2° STAFFETTA

Maurizio LORIGA - Stefano PORCU - Franco DORE - Gabriele SINI

FINALE SCIROCCO - TRAMONTANA

3° STAFFETTA

Gianluca PAU - Salvatore MANUNTA - Silvio CAMBULA - Damiano URRU

PREMIAZIONE COPPA INVERNALE 2014

Vincitrice OLZAI capitano Paolo SALE

Premiazione Under 2° Posto Memorial "EMMA ANGELINI"

Federica SCANO - Giulia PISANO - Alexander FRAGASSO

Stefano e Gianluca PORCU nel giorno del loro compleanno

20/07/2015

Con la finale giocata Venerdi 17 Luglio è andata in archivio l’ottava edizione della Coppa del SORRISO, la squadra ad aggiudicarsi il titolo è stata SCIROCCO, indicata da tutti come la candidata numero uno alla vittoria finale, il team di Tore MANUNTA si è aggiudicato tutti gli incontri con estrema facilità (gli avversari non hanno mai superato quota 11) tranne nel match di semifinale contro il LEVANTE  dove ha pesato l’assenza di Michele MADDAU, costringendo il primo staffettista Antonello DAGA (schierato da solo) a raccogliere un solo gioco in un anomalo due contro uno.

L’unico momento di difficoltà del SCIROCCO è stato quello appena descritto, per il resto è stata una cavalcata trionfale compresa la finale contro TRAMONTANA di Damiano URRU, superata per la seconda volta nel torneo. La descrizione della finale inizia in totale equilibrio con la prima frazione composta da Antonello DAGA e Michele MADDAU, che chiudono in vantaggio 6-5 contro Gianluca PORCU e Patrizia FODDAI; la seconda staffetta dopo un inizio ad armi pari, i viola prendono il largo con Franco DORE e Gabriele SINI aggiudicandosi i tre giochi finali contro Maurizio LORIGA e Stefano PORCU, portando il vantaggio di squadra sul 12-7,  l'allungo alla fine si è rilevato decisivo nell’economia del match. Nell’ultima frazione SCIROCCO ha aumentato il vantaggio chiudendo con un parziale di 6-3 con Tore MANUNTA e Gianluca PAU nei confronti di Damiano URRU e Silvio CAMBULA, lo score finale vede i viola vincitori 18-10.

Entrano così nell’albo d’oro del torneo per la prima volta Tore MANUNTA, Gabriele SINI, Franco DORE e Michele MADDAU, mentre per Gianluca PAU è il secondo successo (il primo lo scorso anno con Serra li Pozzi). Discorso a parte merita Antonello DAGA entrato nella storia, ormai lo si può definire "COPPA del DAGA", per la prima volta in otto edizioni si registra la terza vittoria di un partecipante e per giunta in tre edizioni, un bel tre su tre  difficilmente eguagliabile.

Le resoconto delle altre squadre iscritte all’ottava edizione inizia con la finalista TRAMONTANA, dopo un girone eliminatorio deludente con zero vittorie, come spesso succede nella seconda fase ad eliminazione diretta, la squadra si trasforma ed esce vittoriosa da due battaglie come quelle contro LIBECCIO e GRECALE, che gli permettono l'accesso alla finale. Il loro capitano Damiano URRU non ha reso secondo le aspettative durante il torneo, vittima da tempo di un infortunio al ginocchio, ma ha messo in mostra un ottimo Stefano PORCU, doppista perfetto ed autentico show man, che ha rallegrato le serate al Tennis Club in campo e fuori.

Il girone “BOCCHE di BONIFACIO” si è rivelato molto più forte rispetto a quello denominato “ASINARA”, tanto è vero che oltre alle due finaliste, anche le altre due semifinaliste provengono dallo stesso raggruppamento  e precisamente GRECALE e LEVANTE; entrambe si sono ben difesi in semifinale rendendo la vita difficile alle due finaliste. La squadra di Tore SATTA (GRECALE) dopo aver chiuso al 2° posto, ha superato nei quarti di finale PONENTE con estrema facilità (18 – 11) prima di arrendersi (18-16) a TRAMONTANA in semifinale. La squadra ha messo in mostra la crescita dell’under Raffele FODDAI e grazie a Giovanni CARAVELLO si è eretta a squadra simpatia del torneo anche se qualche attimo di tensione fra le proprie file si sono registrati durante il torneo.

Il LEVANTE di Alessandro MADDAU è stata l’unica compagine che è riuscita mettere in seria difficoltà la supercorazzata SCIROCCO, in semifinale ha condotto il punteggio da inizio match fino al 16/15 della terza staffetta accumulando diversi giochi di vantaggio. L’ultima frazione è giocata splendidamente da dall’under 12 Fabio PORCU e da MADDAU, entrambi hanno messo alla frusta la coppia esperta formata da Tore MANUNTA e Gabriele SINI, cedendo al fotofinish 18-16. Il percorso nel torneo dei celesti è ampiamente positivo tenendo presente che in squadra avevano due under 12.

Ed ora analizziamo le squadre eliminate nei quarti di finale, dove mi sentirei di promuovere la squadra del LIBECCIO capitanata da Giommaria ZICCHI; chiuso il girone eliminatorio a punteggio pieno si pensava che la semifinale fosse a portata di mano e difatti dopo i primi due parziali chiusi in vantaggio sul 12-7 sembrava che tutto filasse liscio contro TRAMONTANA ed invece, nella terza staffetta la coppia ZICCHI-SOLIVERAS sono stati protagonisti dell’unico momento di black out durante il torneo, subendo un parziale di 11-3 che è valsa l'eliminazione dalle semifinali. Nel LIBECCIO si sono distinti l’under 16 MELIS e l’over COCCO, il prossimo anno meritano di  essere collocati in altre fasce.

Non sono state positive le prestazioni delle compagini MAESTRALE e PONENTE, la prima capitanata da Tore ZUCCA dopo un inizio di torneo folgorante (due vittorie) si è pian pianino spenta (due sconfitte) dove il tallone d’Achille si è rivelata la seconda staffetta; I verdi di Luca PORTO sono partiti senza ambizioni particolari e su quattro incontri hanno portato a casa il solo successo contro la “cenerentola” OSTRO, concludendo senza infamia e senza lode.

Se SCIROCCO era la squadra indicata da tutti come sicura vincitrice, allo stesso modo il team OSTRO non rientrava da subito nel lotto delle squadre che potevano vincere qualche incontro, difatti la casellina delle vittorie è occupata da uno zero. L’unico a mettersi in luce nella squadra è stato l’under 12 Enrico PROLI, protagonista nella staffetta maratona (46 giochi) in coppia con il capitano Paolo SALE ed avendo il merito di esser stato il solo a far esultare il coetaneo Marco ROSSATI nella prima staffetta contro PONENTE.

Alla conclusione della finale sono iniziate le operazioni di premiazioni del torneo con le targhe consegnate alla squadra vincitrice, inoltre una pergamena è stata consegnata ad Antonello DAGA per il terzo successo nella Coppa del SORRISO. La premiazione è stata completata con i vincitori della Coppa INVERNALE 2014 con la vittoria della squadra OLZAI (Sale Paolo, PORCU Stefano, Mura Alberto e Fois Pietro), alla fine sono state consegnate delle medaglie ricordo ai quattro ragazzi (assente Niccolò PIA) che hanno conquistato punteggio nel campionato sardo individuale under (Memorial Angelini di Cagliari) che è valso il 2° posto storico per il Tennis Club Porto Torres nella classifica per circoli.

L’edizione 2015 della coppa del Sorriso si è rivelata un successo come tutti gli anni, grande affluenza di pubblico quotidiano durante le due settimane di gioco, con l’apice raggiunto nel giorno della finale con un arrostita da record per nostro circolo con oltre 130 partecipanti.

Un ringraziamento per l’organizzazione và indirizzato a tutto il Consiglio Direttivo, soprattutto al novello Direttore del Torneo Gianluca PORCU, promosso a pieni voti ed arrivato a fine torneo con le batterie scariche ma pronto a ripartire con nuova edizione con diverse novità in programma il prossimo anno.

14/07/2015

Ha preso il via lunedi 6 Luglio l’ottava edizione della Coppa del SORRISO, a conclusione della sesta giornata di gioco si può tracciare un primo bilancio, con la fase a gironi del torneo.

Iniziamo il riassunto partendo dal girone BONIFACIO, dove il vento africano denominato “SCIROCCO” (capitano Tore Manunta) l’ha fatta da padrone, concedendo ai propri avversari le briciole, indicata da tutti come la super favorita per la vittoria finale, a conferma di questo lo stesso capitano asserisce che “quest’anno non c’è ne per nessuno”, difatti “SCIROCCO” come da pronostico ha giocato tre incontri con altrettante vittorie. Il team rosa a conferma della supremazia ha stabilito un record storico, quello del maggior vantaggio sulla squadra avversaria vincendo nella prima giornata contro il “LEVANTE” per 18-5. Si attende ora la verifica nella fase ad eliminazione diretta che parte oggi, ma con due giocatori prettamente agonisti come Tore MANUNTA e Gabriele SINI, sarà difficile per il loro avversari sovvertire i pronostici.

Ha chiuso al secondo posto del girone BONIFACIO la squadra del “GRECALE” capitanata da Tore SATTA, per certi versi è stata la vera sorpresa del torneo finora, visto che nel proprio raggruppamento ci sono delle compagini sulla carta maggiormente attrezzate, ma allo tempo si è ritagliata la fama di squadra simpatia con le performance di Giovanni CARAVELLO.

Ci si aspettava qualcosa in più dal “LEVANTE” capitanato da Alessandro MADDAU, due autentiche scoppole ed una vittoria in volata collocano la squadra al terzo posto in classifica, ma il bilancio conclusivo della squadra non è positivo.

Trattasi invece di autentica delusione finora, quella di “TRAMONTANA”, nella storia del torneo i team capitanati da Damiano URRU sono sempre arrivati in fondo alla manifestazione o perlomeno non sono rimasti all’asciutto di  vittorie, ebbene, quest’anno il team URRU finora è a secco di vittorie, ma come spesso succede il vento può cambiare direzione da un momento all’altro.

Nel girone ASINARA, la squadra del “LIBECCIO” con capitano Giommaria ZICCHI ha completato il percorso nel girone a punteggio pieno, a differenza della capolista del girone BONIFACIO, ha dovuto faticare nella prima e soprattutto nella seconda giornata per aggiudicarsi gli incontri, sempre aiutata dal sostituto di giornata (tre sostituzioni su tre incontri).

Nella classifica finale dietro il vento caldo del “LIBECCIO” è soffiato il vento fresco del “MAESTRALE” di Tore ZUCCA, autentico animatore delle serate durante il torneo, i viola hanno chiuso il girone con due belle vittorie ed una sonora sconfitta contro il team di ZICCHI, complice anche una sostituzione di giornata non equa e qualche piccola polemica in tribuna.

Al terzo posto si è classificato il “PONENTE” di Luca Porto con una vittoria e due sconfitte rispettando le ambizioni di inizio torneo, mentre autentica delusione finora è la squadra "OSTRO" capitanata da Dottor SALE; il vero tallone d’Achille sono state proprio le staffette con il capitano in campo, dove è mancato nei momenti importanti degli incontri, chiudendo il girone con zero vittorie.

Ora due dati statistici, nell’edizione di quest’anno, sono crollati due record storici durante l’incontro LIBECCIO-OSTRO, il primo è quello del numero dei giochi, difatti, si è arrivati a toccare il tetto dei 46 giochi totali (il precedente era di 40); il secondo record è quello della durata della staffetta, nella terza frazione la coppia formata da Dottor Sale ed Enrico Proli è riuscita a rimontare dal parziale di 12-2 sfiorando la vittoria contro Giommaria Zicchi e Salvatore Pirillo dando vita ad un long set durato la bellezza di 32 games (precedente record era di 21).

Oggi e domani sono in programma i quarti di finale con le prime classificate abbinate con le quarte dell’altro girone, le seconde incontreranno le terze e precisamente :

SCIROCCO – OSTRO;

GRECALE – PONENTE;

LEVANTE – MAESTRALE;

LIBECCIO – TRAMONTANA;

Saranno azzerati i bonus che prevedono la rotazione dei giocatori in fascia 1 e 2.

Completiamo il commento della Coppa del SORRISO per quanto riguarda la parte organizzativa, che  quest’anno registra un importante novità, con l’insediamento di un nuovo Direttore del torneo con Gianluca PORCU. Il neo eletto consigliere ha ereditato (DA SOLO)  la pesante gestione del torneo e da subito, con una grande dose di pazienza si è messo a disposizione di tutti i partecipanti, facendo fronte a quelle che sono le lamentele organizzative; essendo al primo impegno nel nuovo ruolo, si può affermare che l’esame è stato superato con successo, il Direttore è stato promosso. Con notevole nonchalance ha respinto al mittente le critiche da parte di alcuni partecipanti e parte dei spettatori quotidiani della coppa, abituati un pò troppo a criticare e non ad agire.

Squadra GRECALE

Giovanni CARAVELLO - Alberto SALE - Salvatore SATTA

Raffaele FODDAI - Giovanni FRAGASSO - Salvatore PIRILLO

Squadra LEVANTE

Alessandro MADDAU - Mauro FODDAI - Gavino FADDA

Giuseppe MARCEDDU - Fabio BERTOLINI - Fabio PORCU

Squadra OSTRO

Ambrogio CUBAIU - Paolo SALE - Constantino BORRA

Enrico PROLI - Marco ROSSATI - Maria Teresa ULERI

Squadra PONENTE

Pietro FOIS - Piero ZUCCA - Luca PORTO

Nicola LORIGA - Paolo MURESU - Giovanni CANU

Squadra TRAMONTANA

Stefano PORCU - Mauro LORIGA - Damiano URRU

Patrizia FODDAI - Gianluca PORCU - Silvio CAMBULA

Squadra MAESTRALE

Chiara ZUCCA - Salvatore ZUCCA - Lucia CARTA

Gavino FRULIO - Giovanni SCHINTU - Giuliano CHESSA

Squadra SCIROCCO

Salvatore MANUNTA - Michele MADDAU - Gabriele SINI

Gianluca PAU - Antonello DAGA - Franco DORE

Squadra LIBECCIO

Giommaria ZICCHI - Francesco PIRILLO - Mauro COCCO

Gianni COSSU - Mauro SOLIVERAS - Salvatore MELIS

26/06/2015

Carissimi SOCI,
sono aperte le iscrizioni per l'ottava edizione della coppa del SORRISO 2015 con scadenza VENERDI' 3 LUGLIO ORE 17.00.

Il torneo SOCIALE a squadre strutturato con 8 squadre da sei giocatori prenderà il via LUNEDI 6 LUGLIO alle ore 20:00.

Iscrizioni a numero chiuso fino a 48 partecipanti, via email ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) oppure in segreteria tutti i giorni dalle 17:00 alle 20:00.

In allegato il REGOLAMENTO del TORNEO 2015.