Archivio News

Powered by mod LCA

26/07/2014 - Coppa del SORRISO 7° - SERRA LI POZZI Campione

La squadra vincitrce SERRA LI POZZI

 

Coppa del SORRISO 2014 Regolamento
Squadre e Calendario

 

FONTANA VECCHIA

Enrico SCARPA - Giommaria ZICCHI - Giovanni SCHINTU

Alberto ANDOLFI - Silvio CAMBULA - Raffaele LEPORI

 

ANDRIOLU

Massimo ORTU - Stefano SOTGIU - Stefano PORCU

Damiano URRU - Antonio MASIA - Emanuela ZANELLO

OLEANDRO

Piero ZUCCA - Gavino FRULIO - Marvi PERRA

Mauro SOLIVERAS - Francesco PIRILLO - Antonio MANUNTA

BORGONA

Giovanni CARAVELLO - Alessandro ZUCCA - Pietro FOIS

Ambrogio CUBAIU - Paolo SALE - Luca PORTO

MONTE ANGELLU

Enrico PROLI - Alessandra CARGIAGHE - Franco DORE

Giacomo MASALA - Nanni SATTA - Salvatore PIRILLO

SAN GAVINO

Giovanni FRAGASSO - Salvatore SATTA - Guido PIGA

Gabriele SINI - Maria Teresa ULERI - Fabio PORCU

SATELLITE

Giuliano CHESSA - Gavino FADDA - Alberto SALE

Gianluca PORCU - Salvatore MANUNTA - Eleonora BAZZONI

SERRA LI POZZI

Marco MASSAGLIA - Salvatore ZUCCA - Antonello DAGA

Gianluca PAU - Costantino BORRA - Paolino COSSU

26/07/2014

E’ andata in archivio la settima edizione della Coppa del SORRISO 2014, ad aggiudicarsi il titolo è stata la squadra del SERRA LIPOZZI capitanata da Tore ZUCCA, nessuno aveva indicato fra le favorite; il segreto della squadra vincitrice è facile identificarlo in uno dei componenti della formazione amaranto, vale a dire in Antonello DAGA, vincitore dell’edizione 2013 con i TROIANI e vincitore anche quest’anno, ma in particolare è il piccolo record stabilito da Antonello con due vittorie in due partecipazioni, con un totale di dodici incontri con altrettante vittorie, praticamente imbattuto.

Gli amaranto hanno strameritato il titolo vincendo tutti gli incontri disputati anche se sono andati ad un soffio dalla sconfitta annullando un match point nei quarti di finale contro la squadra dell’OLEANDRO, innervositasi nel finale dell’incontro; nell’analizzare i componenti della formazione amaranto, il primo è il condottiero Tore ZUCCA, si è dimostrato  un ottimo staffettista ed anche un abile stratega schierando la squadra sempre nel modo migliore e delle volte andando contro la “logica”, inoltre è un punto di riferimento degli arrostitori.

Il numero due Costantino BORRA, ieri non ha giocato una grande frazione ma durante il torneo è stato determinante per la squadra, soprattutto nei momenti decisivi degli incontri, è un doppista nato supportato nella sua abilità nel colpi di volo.

Un altro componente della squadra è il vice presidente del Tennis Club Paolino COSSU, uno specialista del doppio, gli allenamenti specifici con gli amici del “trio medusa” gli hanno permesso di acquisire una tecnica soprafina, che le consente di giocare in tutte le zone del campo e adattandosi al gioco del compagno di turno.

Una nota di merito è dedicata al simpatico Marco MASSAGLIA, il contributo offerto alla squadra non è stato quello che avrebbe voluto, i troppi acciacchi (spalla, polpaccio etc etc) ne hanno condizionato il rendimento ma ha fornito un valido apporto soprattutto nella prima staffetta portando punti pesanti alla squadra.

Il quinto giocare è Antonello DAGA, come ha abbiamo detto in precedenza è il portafortuna, chi lo ha in squadra vince di sicuro….. Ha iniziato a giocare tennis da due anni circa e i risultati sono ottimi con due trofei in bacheca, perfetto come primo staffettista ieri si è dimostrato decisivo con il parziale di 6-0.

Chiudiamo il resoconto della squadra amaranto con l’ultimo tassello, lasciato in coda  perché merita un elogio particolare, lui è Gianluca PAU è de stato di sicuro la vera sorpresa dell’intero torneo, giocato ad altissimo livello e determinante nella semifinale quando è stato schierato dal suo capitano nell’ultima frazione. Un piccolo rammarico per non aver partecipato alla finale.

Dopo aver analizzato la formazione vincitrice andiamo a vedere come è andata la finale giocata ieri, iniziata alle ore 18:30, dove gli amaranto hanno vinto con merito, conducendo dal primo punto fino all’ultimo, la prima staffetta che si è rivelata determinante. Con l’accordo dei capitani, in via del tutto eccezionale si è deciso di assecondare la richiesta di far giocare comunque la prima frazione, a forte rischio con l’assenza di PAU e l’infortunio di MASSAGLIA (anche se poi ha giocato), quindi Alessandro ZUCCA è sceso in campo come sostituto di giornata.

La coppia ZUCCA A. ed Antonello DAGA (SERRA LI POZZI) ha inflitto un bel uovo alla coppia formata da Eleonora BAZZONI ed Alberto SALE (SATELLITE), la staffetta è stata arbitrata dal nostro senatore, Ambrogio CUBAIU; la seconda frazione non ha offerto momenti di grande spettacolo, anzi, tutte e quattro i staffettisti hanno giocato al di sotto delle proprie possibilità, con una quantità eccessiva di errori gratuiti dovuti alla tensione; Equilibrio nella staffetta ma non nel punteggio totale sempre in mano al SERRA LI POZZI, Costantino BORRA e Marco MASSAGLIA chiudono sul 12/7 nei confronti di Gavino FADDA e Giuliano CHESSA.

Identico andamento nel doppio giocato fra Tore ZUCCA e Paolino COSSU (SERRA LI POZZI) contro Tore MANUNTA e Gianluca PORCU (SATELLITE), il vantaggio di cinque giochi consente alla coppia amaranto di giocare con una certa tranquillità, anzi aumentano e chiudono sul 18/12 siglando il successo del SERRA LI POZZI. Entrambe le staffette sono state arbitrare dal giudice di sedia Piero ZUCCA.

Conclusa la finale sono entrati in campo gli arrostitori, lo stesso Tore ZUCCA, suo fratello Alessandro, Tore SATTA, Damiano URRU, Costantino BORRA e Giovanni CARAVELLO hanno aperto le danze con il salsiccione, la pancetta e il cavallo; nel frattempo la macchina organizzativa predisponeva i tavoli con le sedie, il tutto all’aperto davanti alla Club House, con piatti, bicchieri e posate era tutto pronto per iniziare ad assaporare la carne arrosto; Ma in quell’istante si è registrato un momento “tensione” per un paio di minuti perché è iniziato a piovere, ma fortunatamente ha smesso subito è stato superato brillantemente ed il salsiccione ha preso il sopravento.

Dopo aver gustato l’anguria e il gelato, si è proceduto alla premiazione della squadra vincitrice del torneo, la premiazione è stata completata con i vincitori del torneo sociale di singolare, sono stati premiati Raffaele LEPORI (racchetta azzurra), Silvio CAMBULA (racchetta gialla), Alessandro MADDAU (racchetta verde), il finalista della racchetta rossa (livello più alto ) Antonio MANUNTA e il campione sociale 2014 Damiano URRU.

Giù si pensa alla prossima edizione del 2015 con una proposta affascinante che vede la composizione delle squadre con un asta giocatori fra i capitani delle squadre, la fattibilità sarà valutata da chi sarà eletto nel  nuovo Direttivo.

La premiazione dei vincitori del SERRA LI POZZI

La premiazione dei finalisti del SATELLITE il capitano ritira il premio

Damiano URRU Campione Sociale 2014 (Racchetta ROSSA)

Antonio MANUNTA finalista (Racchetta ROSSA)

Alessandro MADDAU Vincitore (Racchetta VERDE)

Silvio CAMBULA Vincitore (Racchetta GIALLA)

Raffaele LEPORI Vincitore (Racchetta AZZURRA)




25/07/2014

FINALE ORE 18:30

Giornata di semifinali quella di ieri, in campo le quattro formazioni rimaste in gara per contendersi il titolo 2014, entrambi le partite sono state appassionanti fino alla fine e con un punteggio per certi versi sorprendente visto l’andamento degli incontri.

Nella prima semifinale giocata sul centrale i favori del pronostico erano dalla parte della squadra del SATELLITE, in virtu del fatto che la squadra del FONTANA VECCHIA è scesa in campo in inferiorità numerica a causa dell’assenza di Raffaele LEPORI. Da regolamento i gialli erano obbligati a schierare nella prima frazione uno staffettista singolarista, difatti è sceso in campo Enrico SCARPA contro la coppia grigia formata da Gianluca PORCU ed Eleonora BAZZONI. L’alfiere del FONTANA VECCHIA si è ben comportato chiudendo la frazione in vantaggio per 6/3, subito sono scesi in campo Silvio CAMBULA e Giovanni SCINTU (Fontana Vecchia) contro Alberto SALE e Gavino FADDA (Satellite) ed anche qui i gialli si sono imposti con identico punteggio, giocando un ottima staffetta con SCHINTU e in particolar modo con CAMBULA.

Con la “doppia” vittoria nelle due frazioni il FONTANA VECCHIA ha messo su un bel vantaggio nei confronti degli avversari, sei giochi avanti, dopo due frazioni è un enormità nell’ottima del nostro torneo, nella terza staffetta si deve saper gestire il vantaggio acquisito. Il SATELLITE ha però un colpo in canna ha il giocatore di punta del torneo Tore MANUNTA, schierato nell’ultima staffetta con Giuliano CHESSA, mentre per i gialli sono in campo Giommaria ZICCHI ed Alberto ANDOLFI; quest’ultimo conquista con il proprio turno di servizio il gioco d’apertura portando il FONTANA VECCHIA sul 13/6 (+7). Ma in quel momento inizia la riscossa dei grigi con Giuliano CHESSA splendida spalla di MANUNTA, giocano una frazione perfetta, non bisogna sbagliare praticamente nulla per poterla vincere; La coppia avversaria subisce un parziale “shock” di 12-3 con ANDOLFI che non ripete la prestazione del giorno prima e con l’anziano ZICCHI letteralmente in bambola (a fine partite si assume tutte le responsabilità della sconfitta) vengono travolti dalla furia della coppia avversaria, rimontati, agganciati (sul 15-15) e superati nel finale. Punteggio finale SATELLITE – FONTANA VECCHIA 18-15.

Molto più combattuta ed equilibrata è stata la seconda semifinale giocata sul campo 2 fra SERRA LI POZZI ed OLEANDRO, eppure alla consegna delle formazioni nel pre gara nessuno e dico nessuno avrebbe scommesso un centesimo (io compreso) sulla vittoria degli amaranto, visto che il capitano Tore ZUCCA ha schierato una formazione piuttosto azzardata soprattutto nell’ultima staffetta. In tribuna parecchie facce  meravigliate per lo schieramento del SERRA LI POZZI dove nessuno dava per vincitrice.

L’incontro è filato tutto in perfetto equilibrio fin dalle prime battute, hanno aperto la gara Marco MASSAGLIA (malconcio da un infortunio) ed Antonello DAGA (Serra Li Pozzi) contro Marvi PERRA e Francesco PIRILLO (Oleandro), sono i blu a concludere in vantaggio sul 6/4. PIRILLO si distingue per la precisione ed mentre Marvi PERRA sfodera una prestazione super da indurre l’organizzazione ad un controllo antidoping a fine match….

Ancora tanto equilibrio anche nella seconda staffetta con Gavino FRULIO che affianca (uhache…) Piero ZUCCA (Oleandro) opposti a Costantino BORRA e Paolino BORRA (Serra li Pozzi), sono ancora i blu a chiudere in vantaggio la seconda frazione durata tantissimo con lo score di 12/11. L’ultima staffetta sembra una formalità, la coppia formata da Antonio MANUNTA e Mauro SOLIVERAS oltre ad avere un gioco di vantaggio è senza dubbio favorita nei confronti di Tore ZUCCA e Gianluca PAU.

Succede quello che non ti aspetti, i blu giocano piuttosto male e mal disposti in campo, sarebbe stato opportuno schierare Antonio a sinistra che con il back di rovescio avrebbe creato delle difficoltà maggiori agli avversari cosa che non è riuscita a Mauro SOLIVERAS, mentre dall’altra parte Tore ZUCCA gioca secondo i suoi standard di gioco e un SU-PER-LA-TI-VO Gianluca PAU compie un impresa della vita con delle giocate da fondo campo, sottorete ed al servizio che nessuno mai li ha visto fare nella sua breve carriera tennistica. Il suo apporto è determinante soprattutto nell’ultimo game di chiusura dove non gli trema il braccio nel turno di battuta e consente alla squadra di vincer l’incontro.

La finale di stasera è stata anticipata alle ore 18:30 per consentire all’organizzazione di completare i preparativi per l’arrostita finale dove sono previsti una novantina di coperti; la squadra del SERRA LI POZZI arriva all’ultimo atto con infortuni ed assenze, difatti non giocherà l’ultimo incontro del torneo il giocatore che si è maggiormente distinto come Gianluca PAU assenza pesante la sua, mentre sarà decisa nel pomeriggio la presenza di Marco MASSAGLIA reduce da infortunio. Qualora quest’ultimo non dovesse scendere in campo, la squadra giocherebbe (da regolamento) in quattro rinunciando alla prima staffetta; Cosi facendo il SATELLITE si avvantaggerebbe con la seconda frazione partendo dal 6-0.

Su indicazione dell’organizzazione per far giocare tutti i finalisti, i due capitani si sono accordati (visto che non pregiudicata l’esito di terze squadre) di far giocare a prescindere, la prima staffetta con un sostituto di giornata, individuato in Alessandro ZUCCA.

La finale di quest'anno si giocherà fra due quartieri di Porto Torres particolarmete vicini come SERRA LI POZZI e  SATELLITE.

Le due si sono già affrontate nel girone eliminatorio con il successo del SERRA LI POZZI per 18-14.

24/07/2014

Sono rimaste quattro squadre a  contendersi la vittoria finale nelle semifinali in programma oggi alle ore 20:00, ieri sera si sono ultimati gli ultimi due quarti di finale con esiti un tantino sorprendenti.

Se nella giornata di martedi le due squadre favorite hanno confermato il pronostico, la giornata di mercoledi ha riservato alle due compagini favorite sulla carta un esito diverso, ciò a dimostrare che la fase a gironi ha un valore minimo in quanto poi si azzera tutto all’eliminazione diretta e si riparte da zero.

Quelli che si "lamentano" e che vedono la propria squadra inferiore alle altre nel girone eliminatorio, viene sistematicamente tacciuto dall'esito degli incontri della fase ad eliminazione diretta, dove a parte l'incontro fra OLEANDRO e MONTE ANGELLU, che probabilmente che avrebbe portato comunque al successo i blu, l'equilibrio della partita è stato condizionato da un evidente errore di formazione della formazione azzurra, il resto degli incontri non è mai stato a senso unico.

Iniziamo il resoconto di giornata dall’incontro più equilibrato e vale a dire quello fra SATELLITE ed ANDRIOLU, la squadra capitanata da Tore MANUNTA ci ha preso gusto ed ha portato a casa la seconda vittoria dopo un inizio di torneo in salita, ed è questa la vera sorpresa di giornata perché finora l’ANDRIOLU aveva vinto tutti i confronti giocati finora.

La partita è iniziata con Gianluca PORCU ed Eleonora BAZZONI (Satellite) che sfidano la coppia under formata da Antonio MASIA ed Emanuela ZANELLO (Andriolu) , sono quest’ultimi a tagliare per primi il traguardo dei sei giochi, portando la squadra dell’ANDRIOLU in vantaggio 6/3.

Nella seconda frazione scendono in campo Giuliano CHESSA ed Alberto SALE (Satellite) contro Stefano PORCU e Massimo ORTU (Andriolu), i neri con un vantaggio di tre giochi partono avvantaggiati e sulla carta dovrebbe arrivare per primi a quota dodici, ed invece la coppia del SATELLITE sfodera una prestazione superlativa con un ritrovato Giuliano CHESSA ed un ottima spalla come Alberto SALE, chiudono il secondo doppio sul 12/10 con un parziale di 9-4 che nell’economia dell’incontro risulterà decisivo.

Si annuncia equilibrata l’ultima frazione, Tore MANUNTA e Gavio FADDA (Satellite) vs Damiano URRU e Stefano SOTGIU (Andriolu), difatti l’andamento della partita procede con i grigi che mantengono  il vantaggio acquisito, i quattro giocatori si aggiudicano il proprio turno di servizio e si arriva alla fine con la vittoria dei grigi per 18/16, il SATELLITE è in semifinale.

Sul campo 2 l’incontro fra San GAVINO e FONTANA VECCHIA è iniziato alle ore 21 a causa del ritardo per motivi di lavoro della Signora Maria Teresa, ci hanno pensato Enrico SCARPA e Raffaele LEPORI a recuperare il ritardo,  infliggendo un sonoro 6/0 alla coppia viola formata da Maria Teresa ULERI e Fabio PORCU.

Con il consistente vantaggio accumulato, la squadra del FONTANA VECCHIA schiera in seconda frazione Alberto ANDOLFI e Silvio CAMBULA, mentre per il San GAVINO scendono in campo Gabriele SINI e Guido PIGA;  I gialli giocano in ottima staffetta dove a mettersi in evidenza è Alberto ANDOLFI con delle giocate di alta scuola, con tanti vincenti da fondo e sotto rete, inoltre è basilare il suo aiuto al compagno nei momenti di difficoltà e comportandosi da vero leader di squadra. I viola non riescono a recupera lo svantaggio accumulato nel primo doppio, pareggiano la seconda frazione (6-6) e i gialli chiudono sul 12/6.

L’ultima staffetta ripercorre la stessa andatura della precedente, Giommaria ZICCHI e Giovanni SCHINTU per i gialli e Tore SATTA e Giovanni FRAGASSO per i viola, il FONTANA VECCHIA infligge subito un parziale di 5/1 portandosi sul 17/7 e sufficiente conquistare un gioco per accedere alle semifinali; La conquista dell’ultimo punto arriva dopo cinque games, il San GAVINO infligge un parziale di 4/0 risalendo fino al 17/11, ma il 29esimo gioco è quello decisivo che consente al navigatore ZICCHI di portare la propria scialuppa in porto. Punteggio finale FONTANA VECCHIA – SAN GAVINO 18-11.

Oggi penultima giornata dedicata alle semifinali, sul campo centrale si affrontano i vincitori di ieri FONTANA VECCHIA e SATELLITE, mentre sul campo 2 il confronto è fra SERRA LI POZZI ed OLEANDRO.

23/07/2014

Entra nel vivo la Coppa del SORRISO 2014 con la fase ad eliminazione diretta, ieri sera si sono giocati i primi due quarti di finali e stasera scenderanno in campo le altre quattro squadre per completare il mosaico delle semifinali.

Partite con andamento opposto quelle giocate ieri sera, nel campo 2 si è registrano un autentico exploit della squadra dell’OLEANDRO che ha chiuso l’incontro con dieci giochi di vantaggio sul MONTE ANGELLU, mentre di tutt’altra natura il confronto fra SERRA LI POZZI e BORGONA, terminato intorno alle ore 23 dopo tre ore di battaglia con i bianchi capitanati da Dottor SALE che hanno sfiorato l’impresa di sconfiggere la squadra amaranto capitanata da Tore ZUCCA.

Andiamo con ordine, iniziamo dal confronto impari fra OLEANDRO e MONTE ANGELLU, i blu sono scesi in campo con la formazione schierata appositamente per vincere la partita, non hanno fatto altrettanto gli azzurri ; la coppia Francesco PIRILLO e Marvi PERRA ha aperto il confronto contro Alessandra CARGIAGHE e Franco DORE chiudendo la prima staffetta in vantaggio 6/4, in particolar modo si è distinta Marvi PERRA per la precisione da fondo e sotto rete Marvi PERRA, accompagnata da un ottimo Francesco PIRILLO ; dall’altre parte non si sono ripetuti secondo il loro standard di gioco Alessandra CARGIAGHE e Franco DORE, anche se hanno tenuto testa fino alla coppia avversaria fino al 4/4.

Nella seconda frazione Mauro SOLIVERAS e Gavino FRULIO (Oleandro) hanno letteralmente travolto Salvatore PIRILLO e il piccolo Enrico PROLI (Monte Angellu) con il punteggio di 6/1, un staffetta impari. Con l’OLEANDRO in vantaggio per 12/5 rimaneva appese ad un filo le speranze del MONTE ANGELLU, difatti Antonio MANUNTA e Piero ZUCCA si sono aggiudicati anche la terza staffetta con lo score di 6/3 contro la coppia MASALA/SATTA un po’ troppo fragile per essere ultimi staffettisti. Mi pare evidente che con una disposizione diversa della formazione azzurra ci sarebbe stato una maggior equilibrio in campo anche se oggi i giocatori del MONTE ANGELLU hanno tutti reso al sotto delle loro possibilità. Punteggio finale OLEANDRO batte MONTE ANGELLU 18/8.

Molto più avvincente è stato l’altro quarto di finale giocato sul centrale, si partiva con il SERRA LI POZZI favorita in virtù del percorso finora compiuto, con tre successi in altrettanti incontri e leader incontrastato del girone “SCOGLIOLUNGO”; Avversari la squadra del BORGONA vincitori di un solo incontro nel girone “BALAI” chiuso all’ultimo posto; pronti via e il SERRA LI POZZI infligge un sonoro 6/0 al BORGONA, Antonello DAGA da fondo campo e Marco MASSAGLIA sotto rete non lasciano scampo alla coppia di peso formata da Giovanni CARAVELLO ed Alessandro ZUCCA. Nella seconda staffetta ci pensano Pietro FOIS ed Ambrogio CUBAIU a risollevare le sorti del BORGONA, disputando un ottima frazione e recuperando lo svantaggio accumulato nel primo doppio, riescono ad ridurre il ritardo a tre giochi; La coppia formata da Paolino COSSU e Gianluca PAU chiudono in vantaggio 12/9 la seconda frazione, dove in diversi scambi si rasenta la stratofera, mettendo a repentaglio la fase di volo degli aerei di linea in arrivo a Fertilia.

Un tapiro d’oro lo si deve consegnare a Gianluca PAU, vittima dei continui “richiami” da una parte del compagno di squadra e dall’altra del suo capitano, con indicazioni completamente opposte sulla posizione da tenere in campo, ci vuole la pazienza del buon Gianluca ad indirizzare il tutto sul umorismo con battute che divertono il pubblico.

Ritornando al confronto, l’incontro si decide nell’ultimo doppio dove scendono in campo, Paolo SALE e Luca PORTO per i bianchi e Tore ZUCCA e Costantino BORRA per gli amaranto; l’OLEANDRO inizia la seconda fase di avvicinamento agli avversari, e gioco dopo gioco ecco l’aggancio sul 15/15. Particolarmente precisi da fondo campo i bianchi e piuttosto fallosi gli Amaranto, soprattutto Costantino BORRA che non gioca secondo il suo standard concedendo troppi errori gratuiti. Si arriva al sorpasso con il break sul 16/16 ad opera dei bianchi, per poter vincere il confronto è necessario vincere l’ultimo turno di servizio che spetta a Paolo SALE. Ma il Dottore noto per le sue abilità sul servizio da luogo ad un gioco interminabile, si arriva anche al match point che la squadra del BORGONA non sfrutta ed alla quarta opportunità gli AMARANTO  effettuano il contro break agganciando gli avversari sul 17/17.

In tribuna si “accende” il tifo delle rispettive squadre con il “capo ultrà” Alessandro ZUCCA in prima linea particolarmente attento alle giocate del suo fratello ed avversario Tore.

Tore ZUCCA si aggiudica il proprio turno di servizio portando la squadra sul 18/17 e nel game successivo con Luca PORTO alla battuta i bianchi si portano sul 30/15, ma in quell’istante  ecco il momento decisivo, due doppi consecutivi (30/40 per gli amaranto) che mandano in frantumi i sogni del BORGONA, oltre a questo hanno da ridire fra di loro; si arriva quindi al match point per il SERRA LI POZZI che chiude l’incontro un ottimo smash di Costantino BORRA, che si riscatta nel finale di partita. Punteggio finale SERRA LI POZZI batte BORGONA 19/17.

Sarà SERRA LI POZZI vs OLEANDRO la prima semifinale in programma giovedi 24 Luglio alle ore 20:00.

Oggi scendono in campo ANDRIOLU (Cap. Damiano URRU) vs SATELLITE (Cap. Salvatore MANUNTA) e SAN GAVINO (Cap. Salvatore SATTA)    vs FONTANA VECCHIA (Cap. Giommaria ZICCHI).

Vista la durata degli incontri (tre ore circa) si stà pensando di anticipare ulteriormente l’inizio della FINALE di venerdi fissata in un primo momento per le ore 19:00, per non dover andare a “cozzare” con l’arrostita si pensa si anticipare alle ore 18:00 l’inizio della finale, ne parleremo giovedi sera a fine match con le squadre finaliste.

Una nota lieta, con l’eliminazione della squadra del BORGONA hanno completato il torneo i nostri “cuochi” Alessandro e Giovanni così l’arrostita è salva….….

 

22/07/2014

Ultima giornata della fase a gironi quella di lunedi 21 Luglio, con in palio il primo posto fra ANDRIOLU ed OLEANDRO nel girone denominato “BALAI” e un mini spareggio per evitare l’ultimo posto fra SAN GAVINO e SATELLITE  nel girone  denominato “SCOGLIOLUNGO”  .

Grande equilibrio in entrambi i confronti, le staffette finali hanno risolto in volata gli esiti degli incontri; Nel campo 2  si è registrato un evento storico, per la prima volta (mai successo finora) una squadra capitanata da Tore MANUNTA è riuscita a vincere un confronto battendo il San Gavino 18/16.

Nella prima staffetta, Maria Teresa ULERI e Fabio PORCU (S.Gavino) chiudono con un vantaggio risicato (6-5) nei confronti di Giovanni CARAVELLO (sostituto di giornata)  ed Eleonora BAZZONI (Satellite). Nella seconda frazione il S.Gavino si conferma, ed aumenta il vantaggio portandosi sul 12-9, grazie alla coppia formata da Giovanni CARAVELLO e Guido PIGA vittoriosi su Gianluca PORCU e Gavino FADDA per 6/4. Infine Tore MANUNTA in coppia con Giuliano CHESSA giocano un ottima terza staffetta contro Tore SATTA e l’under Gabriele SINI e con un parziale di 9/4 capovolgono l’andamento della partita e portano al successo il SATELLITE per 18/16. I grigi chiudono comunque l’ultimo posto, avrebbero dovuto vincere  con quattro giochi di scarto per evitare l’ultimo gradino della classifica finale.

Particolarmente avvincente, combattuta e giocata con il sorriso sulle labbra dal primo gioco fino alla fine la partita fra ANDRIOLU ed OLEANDRO valida per l’assegnazione del primo del girone.

Giocatori protagonisti sul campo e in tribuna, dove si gufa in continuazione contro le giocate dell’avversario soprattutto quando si deve servire la seconda palla di servizio. Una piccola nota sull’esecuzione del servizio, dove finora sono stati rari i momenti dove si è potuto ammirare un servizio eseguito regolarmente, il cosiddetto fallo di piede (FOOT FAULT) da noi l’ha fatto da padrone, c’è chi addirittura esegue il servizio con entrambi i piedi abbondantemente dentro il campo, ma per il livello del nostro torneo va bene così….…

Ritornando al resoconto dell’incontro fra ANDRIOLU (neri) ed OLEANDRO (blu), il doppio d’apertura è stato giocato da Francesco PIRILLO e Gavino Frulio (Blu) contro la coppia baby formata da Antonio MASIA ed Emanuela ZANELLO (neri), a chiudere in vantaggio sono i primi, con il punteggio di 6/3. Nella seconda frazione l’ANDRIOLU ribalta l’andamento della partita, Stefano SOTGIU e Stefano PORCU (il vero protagonista del torneo, in campo e nelle tribune per l’allegria che riesce trasmettere) chiudono in vantaggio per 12/8 contro Mauro SOLIVERAS e Marvi PERRA.

Nella staffetta conclusiva entrano in campo Damiano URRU (all'esordio) e Massimo ORTU (neri) contro Antonio MANUNTA e Piero ZUCCA (blu), l’ANDRIOLU mantiene il vantaggio di quattro giochi fino al 17/13; durante questa fase bisogna segnalare l’eccezionale punto da circoletto “rosso” come dice Rino Tommasi di Massimo ORTU, autore di una splendida voleè chiusa nelle vicinanze della rete con un angolatura tale (con la pallina che percorreva nella direzione parallela alla rete) che ha letteralmente sorpreso la coppia avversaria e che neanche il miglior Nadal avrebbe potuto recuperare; dalla tribuna si solleva un autentico boato per il gesto tecnico che può essere classificato come il colpo del torneo.

Quando manca un gioco per chiudere la partita per i neri, ecco che arriva il momento più difficile del gioco del tennis, quello di dover chiudere l’incontro; L’ANDRIOLU ha un momento di difficoltà che permette all’OLEANDRO di rientrare in partita, i neri perdono due giochi consecutivi e sul 17/15 e servizio hanno un doppio match point che sciupano dopo un gioco interminabile e che chiudono con un doppio fallo conclusivo. I blu ci credono ed agganciano gli avversari sul 17-17, quando si pensa che la partita possa cambiare padrone, a sorprendere sono i blu che perdono a sorpresa il servizio a zero, mandando Massimo ORTU al servizio per decidere le sorti dell’incontro. I neri si portano sul 40/0 con tre interventi a rete di Damiano ORTU (triplo match point); due doppi falli consentono ai blu di accorciare le distanze sul 40/30 ma ancora una zampata a rete di Damiano URRU sulla risposta avversaria chiude la partita fra ANDRIOLU ed OLEANDRO sul 19/17 per i primi.

Oggi prendono il via i quarti di finale, in programma le sfide fra SERRA LI POZZI vs BORGONA sul campo 1 ed OLEANDRO vs MONTE ANGELLU sul campo 2 (bonus capitani e vice azzerati).

p.s.

Un annuncio per i soci

Da oggi il nostro sponsor tecnico MATCH POINT (a Sassari in via coradduzza) ha iniziato la stagione dei  saldi, per i nostri soci è possibile acquistare delle nuove racchette di nuova generazione e particolarmente   robuste, costruite con un materiale antirottura, acquistabili con uno scontro che supera il 50%.   AFFRETATEVI

20/07/2014

Si è appena conclusa la prima settimana della Coppa del SORRISO, lunedi 21 Luglio si completerà la fase a gironi e da martedi 22 Luglio il torneo entra nella fase “calda”  con l’avvento dell’eliminazione diretta, dove le squadre che perdono vengono automaticamente eliminate.

Fino a giovedi direi che tutto è filato liscio, tanta allegria in tribuna e campo, incontri divertenti e soprattutto in tribuna si sono potuti notare nuove facce incuriosite dalle  vicende del nostro torneo; ho detto fino a giovedi perché nella giornata di venerdi qualche problemino c’è stato, ma niente di importante. Diciamo che tutto è stato superato agevolmente in mancanza dell’organizzatore in primis impegnato a Ghilarza nel torneo del figlio; nell’incontro fra FONTANA VECCHIA e BORGONA ma con l’accordo dei due capitani si è giocato regolarmente, in quanto le partite del girone non hanno praticamente valenza, se non per determinare la griglia di accoppiamenti dei quarti di finale; Qualora quello che è successo fosse capitato in fase ad eliminazione diretta, l’organizzazione avrebbe preso decisioni “pesanti” sul risultato finale della partita.

Essendo in Italia le regole si applicano con difficoltà e son difficili da far rispettare, comunque, è successo che la squadra del FONTANA VECCHIA nell’incontro di Venerdi è scesa in campo con cinque unità, ed anziché far giocare la prima staffetta ad un solo giocatore come riporta il regolamento o sostituirlo come fatto finora con uno di pari livello, ha deciso in seduta stante di sostituire il giocatore assente con uno di due livelli più alto, con questo innesto l’andamento dell’incontro è stato stravolto, tanto è vero che il BORGONA in vantaggio 6/3 alla fine del primo doppio (protagonisti Zucca A. e Fois nei confronti di Lepori/Cambula)  ha chiuso la seconda frazione in svantaggio 12/10, con un parziale di 9-4 per il FONTANA VECCHIA.

Ecco lo stralcio di regolamento pubblicato sul nostro sito dove si poteva attingere per gestire l’inconveniente :

La squadra che si presenterà in inferiorità numerica giocherà comunque l’incontro con i giocatori a disposizione.

Con 5 giocatori a disposizione la squadra schiererà per primo un singolarista che giocherà nel campo da singolo contro la coppia avversaria, successivamente si continuerà regolarmente.

Qualora un squadra scenda in campo con 4 giocatori dovrà rinunciare al primo doppio partendo con un handicap di sei giochi, vale a dire quando entreranno in campo le coppie n°2 la squadra in inferiorità partirà dal 0-6.”

L’incontro è stato vinto dalla squadra del FONTANA VECCHIA nei confronti di BORGONA con il punteggio finale di 18-14, nell’ultima staffetta Giommaria ZICCHI e Giovanni SCHINTU (Fontana Vecchia) hanno avuto la meglio per 6/4 nei confronti di Ambrogio CUBAIU e Luca PORTO (Borgona).

Nell’altro campo si è registrata una completa disfatta per la squadra del MONTE ANGELLU capitanati da Giacomo MASALA, il quale è stata letteralmente travolta dal SERRA LI POZZI di Tore ZUCCA, il punteggio finale la dice lunga, 18/7 per gli amaranto.

Hanno aperto le danze Marco MASSAGLIA e Antonello DAGA (Serra li Pozzi), il duo ha chiuso avanti per 6/3 nei confronti di Franco DORE e Alessandra CARGIAGHE (Monte Angellu), successivamente sono scesi in campo Salvatore PIRILLO ed Alberto SALE (sostituto di Enrico Proli) contro Costantino BORRA e Paolino COSSU, quest’ultimi non hanno concesso un gioco agli avversari chiudendo il parziale con eloquente 6/0 e portando il SERRA LI POZZI sul 12/3.

Più equilibrata l’ultima frazione solo nel parziale (6/4) in favore della squadra amaranto, Tore ZUCCA e Gianluca PAU chiudono a quota diciotto con un vantaggio di undici giochi nei confronti di Giacomo MASALA e Nanni SATTA.

Lunedi si giocheranno il primo posto del girone (in caso di arrivo a pari vale il confronto diretto) fra OLEANDRO ed ANDRIOLU con quest’ultimi costretti a vincere per confermare la loro posizione in classifica, mentre nel girone SCOGLIOLUNGO il Serra Li Pozzi è matematicamente primo del girone, scenderanno in campo SAN GAVINO e SATELLITE per determinare le altre posizioni della classifica.

Pubblicato il calendario  di gioco ( da confermare lunedi a fine match) dei quarti di finale in programma martedi e mercoledi.

Da martedi in poi NON sono ammesse sostituzioni di giornata e saranno azzerati i bonus dei capitani e dei loro vice.

18/07/2014

Ieri è stata completata la seconda giornata dei gironi, tutte le squadre si sono allineate con due partite giocate e finora le uniche squadre a punteggio pieno sono l’ANDRIOLU di Damiano URRU e il SERRA LI POZZI di Tore ZUCCA, mentre sono ancora all’asciutto di vittorie il SATELLITE di Tore MANUNTA e il FONTANA VECCHIA di Giommaria ZICCHI.

La giornata di oggi e quella di lunedi saranno decisive per determinare la griglia di partenza dei quarti di finale in programma Martedi e Mercoledi prossimi.

MONTE ANGELLU (azzurri)  e SAN GAVINO (viola) hanno dato vita ad un incontro molto equilibrato sul campo centrale, ad avere la meglio sono stati i viola capitanati da Tore SATTA.

Nella prima staffetta il MONTE ANGELLU (azzurri) si portano in vantaggio 6/2, Nanni SATTA ed Alessandra CARGIAGHE giocano un ottimo doppio contro Maria Teresa ULERI e l’under 12  Fabio PORCU e a far la differenza è l’esperienza delle due coppie. Identica situazione nella seconda frazione, con in campo l’under 12 Enrico PROLI e Franco DORE (MONTE ANGELLU) con Giovanni FRAGASSO e l’under 16 Gabriele SINI (S.GAVINO), il parziale di 10-4 in favore dei viola ribalta l’andamento del incontro consentendo al SAN GAVINO di chiudere in vantaggio 12/10 la seconda staffetta. Nella terza parte favorita la coppia formata da Giacomo MASALA e Salvatore PIRILLO (azzurri) contro Salvatore SATTA e Giuliano CHESSA (sostituto del febbricitante PIGA), ma sono quest’ultimi ad offrire un ottima prestazione mantenendo l’incontro in equilibrio, con il capitano SATTA che gioca secondo il suo standard mentre a sorprendere è il compagno Giuliano CHESSA dopo le non brillanti prestazioni delle giornate precedenti, nel doppio giocato ieri è stato particolarmente preciso da fondo campo e sotto rete. Nonostante qualche chiamata dubbia, la vittoria è andata con merito alla squadra di SAN GAVINO con il punteggio 18/16.

Meno equilibrato è stato l’incontro giocato sul campo 2  fra ANDRIOLU (neri) e BORGONA (bianchi), dopo una frazione chiusa pressochè in parità, la squadra di Damiano URRU ha preso il largo ed ha chiuso in tutta tranquillità l’incontro incamerando la seconda vittoria.

Molto divertente ed equilibrata è stata la prima frazione con in campo due personaggi come Giovanni CARAVELLO e Stefano PORCU che affrontano queste manifestazioni con lo spirito giusto di chi si vuole divertire e far divertire. Giovanni in coppia con il suo inseparabile compagno di doppio e di arrostite Alessandro ZUCCA, hanno tenuto testa a Stefano PORCU e all’under12 Emanuela ZANELLO fino alla 5-5 ed hanno dovuto cedere il gioco finale in favore dei neri. Sul 6-5, BORGONA aveva la possibilità di ribaltare il punteggio con la seconda staffetta, ed invece Stefano SOTGIU e Massimo ORTU hanno offerto una performance esaltante contro Luca PORTO e Pietro FOIS, autori di una prova incolore portando l’ANDRIOLU sul 12/8. Con quattro giochi di vantaggio i neri dovevano gestire l’ultimo doppio ed anche questo è andato in loro favore, difatti un ottimo Antonio MASIA (under 14) sapientemente guidato dal tappabuchi Eugenio PROLI (sostituto per l’ultima volta di Damiano URRU) ha condotto e chiuso l’ultima frazione sul 6/4 contro la coppia di specialisti formata da Paolo SALE ed Ambrogio CUBAIU. L’incontro si chiude con la vittoria dell’ANDRIOLU per 18/12.

Ecco elenco dei Capitani e dei loro vice che non potranno più giocare in coppia nel girone eliminatorio :

SERRA LI POZZI                : ZUCCA Salvatore /BORRA Costantino (o eventuali sostituti);

SERRA LI POZZI                : ZUCCA Salvatore /COSSU Paolino Costantino (o eventuali sostituti);

SERRA LI POZZI                : BORRA Costantino /PAU Gianluca (o eventuali sostituti);

S.GAVINO                            : SATTA Salvatore/FRAGASSO Giovanni (o eventuali sostituti);

S.GAVINO                            : SATTA Salvatore/PIGA Guido (o eventuali sostituti);

S.GAVINO                            : FRAGASSO Giovanni / SINI Gabriele (o eventuali sostituti);

MONTE ANGELLU           : MASALA Giacomo/ DORE Franco (o eventuali sostituti);

MONTE ANGELLU           : MASALA Giacomo/ PIRILLO Salvatore (o eventuali sostituti);

MONTE ANGELLU           : DORE Franco / PROLI Enrico (o eventuali sostituti);

SATELLITE                          : MANUNTA Salvatore / FADDA Gavino (o eventuali sostituti);

SATELLITE                          : MANUNTA Salvatore / PORCU Gianluca (o eventuali sostituti);

SATELLITE                          : FADDA Gavino / CHESSA Giuliano (o eventuali sostituti);

BORGONA                         : SALE Paolo / PORTO Luca (o eventuali sostituti);

BORGONA                         : SALE Paolo / CUBAIU Ambrogio (o eventuali sostituti);

BORGONA                         : PORTO Luca / FOIS Pietro (o eventuali sostituti);

ANDRIOLU                         : URRU Damiano / SOTGIU Stefano (o eventuali sostituti);

ANDRIOLU                         : URRU Damiano / Masia (o eventuali sostituti);

ANDRIOLU                         : SOTGIU Stefano / ORTU Massimo (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ZICCHI Giommaria / ANDOLFI Alberto (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ZICCHI Giommaria / CAMBULA Silvio (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ANDOLFI Alberto / SCHINTU Giovanni (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : MANUNTA Antonio / PIRILLO Francesco (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : MANUNTA Antonio / SOLIVERAS MAURO (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : ZUCCA Piero / SOLIVERAS Mauro (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : ZUCCA Piero / FRULIO Gavino (o eventuali sostituti);

17/07/2014

Ieri ero assente e stamane di primo mattino mi son attaccato al cellulare per reperire i risultati con i parziali, visto che i tempi di risposta del nostro inviato sul campo sono piuttosto alti, ringrazio Silvio CAMBULA e Costantino BORRA per avermi fornito i risultati.

La giornata di mercoledi ha riservato alle squadre dei due gironi la possibilità di riscattarsi o di confermarsi, difatti l’OLEANDRO ha incamerato la prima vittoria dopo la sconfitta pattuita martedi mentre le squadre FONTANA VECCHIA e SATELLITE, sono rimaste al palo con zero punti dopo due confronti, invece  si conferma a punteggio pieno nel girone “Scogliolungo” la squadra del SERRA LI POZZI.

FONTANA VECCHIA ed OLEANDRO (girone BALAI) si sono affrontati sul campo 1, i gialli orfani del loro capitano  Giommaria ZICCHI (dovrebbe rientrare venerdi) hanno disputato un ottima prima staffetta con i boys  Enrico SCARPA e Raffaele LEPORI chiusa con il punteggio di 6/1 nei confronti di Marvi PERRA e Francesco PIRILLO. La seconda frazione registra una reazione della squadra OLEANDRO, Gavino FRULIO e Piero ZUCCA chiudono con un parziale di 8/6 contro Alberto ANDOLFI e Giovanni SCHINTU e portano i blu a tre lunghezze dai gialli. Nel terzo doppio la squadra FONTANA VECCHIA è in vantaggio 12/9 e schiera Salvatore SATTA (sostituto di ZICCHI) e Silvio CAMBULA  contro Antonio MANUNTA e Mauro SOLIVERAS, quest’ultimi compiono un piccola impresa chiudendo per i primi il traguardo dei 18 giochi con un parziale di 9-3. Il punteggio finale è in favore dell’OLEANDRO per 18/15.

Sul campo 2 ritornano in campo due squadre che hanno avuto esito diverso nella prima giornata (girone SCOGLIOLUNGO) , il SERRA LI POZZI punta a confermare la vittoria ottenuta contro il S.GAVINO (amaranto) mentre il SATELLITE (grigi) vuole riscattare la pesante sconfitta pattuita contro il MONTE ANGELLU. Marco MASSAGLIA e Antonello DAGA (Serra li Pozzi) partono subito alla grande aggiudicandosi il primo parziale contro Eleonora BAZZONI (under 12) ed Alberto SALE (Satellite) con lo score di 6/2. Il SATELLITE riesce a tenere testa a SERRA LI POZZI con una seconda staffetta equilibrata solo nel parziale (6-5 per gli amaranto), difatti Costantino BORRA e Gianluca PAU (SERRA LI POZZI) chiudono sul 12/7 contro Giuliano CHESSA e Gavino FADDA (Satellite). Con il vantaggio accumulato la squadra del SERRA LI POZZI doveva solo amministrare l’ultima frazione, e così è stato; Salvatore ZUCCA e Paolino COSSU hanno tenuto testa a Salvatore MANUNTA e Gianluca PORCU (parziale di 7-6 per il satellite) completando vittoriosamente l’incontro sul 18-14. Il caro Salvatore MANUNTA punto di forza della  nostra squadra di SERIE D e a tutt’oggi ancora imbattuto nel campionato ha dovuto rimandare ancora una volta il primo brindisi nella coppa del SORRISO, come ultimo staffettista ha sempre il gravoso compito di giocare incontri sempre in salita a causa dello svantaggio accumulato dalla propria squadra.

Sempre di buon mattino siamo andati alla ricerca di un sostituto di Guido PIGA, stasera non può giocare causa febbre (San GAVINO), abbiamo trovato in Giuliano CHESSA il sostituto.

Ecco elenco dei Capitani e dei loro vice che non potranno più giocare in coppia nel girone eliminatorio :

SERRA LI POZZI                : ZUCCA Salvatore /BORRA Costantino (o eventuali sostituti);

SERRA LI POZZI                : ZUCCA Salvatore /COSSU Paolino Costantino (o eventuali sostituti);

SERRA LI POZZI                : BORRA Costantino /PAU Gianluca (o eventuali sostituti);

S.GAVINO                            : SATTA Salvatore/FRAGASSO Giovanni (o eventuali sostituti);

MONTE ANGELLU           : MASALA Giacomo/ DORE Franco (o eventuali sostituti);

SATELLITE                          : MANUNTA Salvatore / FADDA Gavino (o eventuali sostituti);

SATELLITE                          : MANUNTA Salvatore / PORCU Gianluca (o eventuali sostituti);

SATELLITE                          : FADDA Gavino / CHESSA Giuliano (o eventuali sostituti);

BORGONA                         : SALE Paolo / PORTO Luca (o eventuali sostituti);

ANDRIOLU                         : URRU Damiano / SOTGIU Stefano (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ZICCHI Giommaria / ANDOLFI Alberto (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ZICCHI Giommaria / CAMBULA Silvio (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ANDOLFI Alberto / SCHINTU Giovanni (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : MANUNTA Antonio / PIRILLO Francesco (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : MANUNTA Antonio / SOLIVERAS MAURO (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : ZUCCA Piero / SOLIVERAS Mauro (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : ZUCCA Piero / FRULIO Gavino (o eventuali sostituti);

 

16/07/2014

Seconda giornata della Coppa del SORRISO con il girone BALAI all’esordio, sul campo 1 il BORGONA (maglia bianca) sfida l’OLEANDRO (maglia blu) mentre sul campo 2 ANDRIOLU (maglia nera) affronta FONTANA VECCHIA (maglia gialla).

Fra BORGONA e OLEANDRO l’incontro è stato piuttosto equilibrato fino alla fine, risolto in volata  in favore della squadra di Dottor SALE con il punteggio di 18-16. I bianchi hanno subito staccato gli avversari nella prima staffetta, con la coppia di peso formata Giovanni CARAVELLO ed Alessandro ZUCCA ottimi colpitori di volo, hanno avuto la meglio nei confronti di Marvi PERRA e del “banchiere”  Gavino FRULIO con lo score di 6/2.

La seconda staffetta ha avuto un andamento opposto alla prima con la pronta reazione avversaria, anche se l’incontro si è mantenuto per lunghi tratti in equilibrio, ad avere la meglio sono stati quelli della squadra dell’OLEANDRO composta dall’arbitro di sedia Piero ZUCCA e da Mauro SOLIVERAS, nei confronti del falegname Pietro FOIS e Salvatore PIRILLO (sostituto di giornata di Cubaiu), i blu hanno chiuso il secondo doppio in vantaggio sul 12/10 operando una bella rimonta con un parziale di 10/4, i quattro hanno dato vita ad una staffetta molto divertente e combattuta, ed applaudita dal pubblico.

Nell’ultima staffetta l’OLEANDRO ha schierato il capitano Antonio MANUNTA e l’infermiere Francesco PIRILLO contro Dottor SALE e Luca PORTO, i blu si sono portati subito avanti fino a condurre 15/12, con Antonio MANUNTA abile doppista nel guidare il compagno PIRILLO, ed hanno tenuto testa alla coppia quotata come SALE/PORTO fino al 16 pari. Nel 33esimo gioco la coppia del BORGONA ha effettuato il sorpasso e chiuso l’incontro nel gioco successivo. Il Dottore ha avuto la meglio sull’infermiere…. Risultato finale BORGONA – OLEANDRO 18-16.

Nella seconda partita del girone fra FONTANA VECCHIA ed ANDRIOLU, si registrano diverse assenze, in primis i due capitani, Damiano URRU sostituto dal tappabuchi Eugenio PROLI e Giommaria ZICCHI sostituito da Salvatore SATTA di Tuttolegno 2esse, inoltre Enrico SCARPA sostituisce de finitamente l’infortunato Antonio RAIS.

Si parte con Enrico SCARPA e il geometra Silvio CAMBULA da una parte e Massimo ORTU ed la baby Emanuela ZANELLO dall’altra,  prima frazione equilibrata e chiusa in favore di FONTANA VECCHIA 6/4. Nel secondo doppio la coppia formata da Stefano PORCU ed Antonio MASIA ribaltano l’andamento dell’incontro e tagliano per i primi il traguardo dei 12 giochi superando Giovanni SCHINTU e Raffaele LEPORI, i neri a questo punto si portano in vantaggio sul 12/10. Nel terza frazione scendono in campo Eugenio PROLI e Stefano SOTGIU contro Salvatore SATTA ed Alberto ANDOLFI, la squadra dell’ANDRIOLU parte forte ed allungava il vantaggio portandosi sul 15/10, da quell’istante si procede con un gioco per parte che porta i neri alla vittoria finale. Risultano finale ANDRIOLU – FONTANA VECCHIA 18-13.

Oggi scendono in campo per la seconda volta, FONTANA VECCHIA ed OLEANDRO sul campo 1 che vorranno rifarsi della sconfitta di ieri, mentre sul campo 2 la squadra del SATELLITE affronterà il SERRA LI POZZI.

Ecco elenco dei Capitani e dei loro vice che non potranno più giocare in coppia nel girone eliminatorio :

SERRA LI POZZI                 : ZUCCA Salvatore /BORRA Costantino (o eventuali sostituti);

S.GAVINO                          : SATTA Salvatore/FRAGASSO Giovanni (o eventuali sostituti);

MONTE ANGELLU           : MASALA Giacomo/ DORE Franco (o eventuali sostituti);

SATELLITE                           : MANUNTA Salvatore / FADDA Gavini (o eventuali sostituti);

BORGONA                         : SALE Paolo / PORTO Luca (o eventuali sostituti);

ANDRIOLU                         : URRU Damiano / SOTGIU Stefano (o eventuali sostituti);

FONTANA VECCHIA       : ZICCHI Giommaria / ANDOLFI Alberto (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : MANUNTA Antonio / PIRILLO Francesco (o eventuali sostituti);

OLEANDRO                        : ZUCCA Piero / SOLIVERAS Mauro (o eventuali sostituti);

15/07/2014

Ha preso il via ieri sera la settima edizione della Coppa del SORRISO, il girone denominato “SCOGLIOLUNGO” ha schierato le quattro squadre del raggruppamento. Si è iniziato intorno alle 20:30, ritardo causato dai preliminari dovuto alla consegne magliette, alla regolarizzazione delle iscrizioni ma soprattutto il tempo dedicato dalle squadre per decidere la strategia da adottare.

Sul campo 1 si sono affrontate le squadre denominate SERRA LI PAZZI oopss POZZI e SAN GAVINO, la prima capitanata da Tore ZUCCA (maglia Amaranto) , la seconda da Tore SATTA (maglia Viola),  gli AMARANTO hanno portato a casa la prima vittoria del torneo vincendo l’incontro con il punteggio di 18-12.

La squadra di SERRA LI POZZI ha condotto fin dai primi giochi l’incontro, Antonello DAGA e Gianluca PAU hanno chiuso la prima staffetta in vantaggio sul 6/2 sulla coppia composta dal baby Fabio PORCU e Maria Teresa ULERI; Nella seconda staffetta il vantaggio è aumentato, con un parziale di 6/4 Marco MASSAGLIA e Paolino COSSU hanno avuto la meglio su Guido PIGA e Gabriele SINI, chiudendo sul 12/6. Nel terzo doppio Tore SATTA e Giovanni FRAGASSO dovevano compiere un impresa nel recuperare sei giochi contro una coppia ben assortita, formata da Tore ZUCCA e Costantino BORRA. I primi nove giochi registrano una reazione della squadra SAN GAVINO, i viola si portano a tre giochi di differenza sul 15/12, ma il 28esimo gioco è quello decisivo, dura un eternità con vantaggi da una parte e dall’altra ma alla fine sono quelli di SERRA LI POZZI a vincerlo portandosi sul 16/12, con Tore ZUCCA che tiene gli scambi da fondo campo e Costantino BORRA che copre con estrema disinvoltura la rete, chiudendo con delle  voleè di ottima fattura. Gli ultimi due giochi si chiudono in favore degli amaranto. Risultato Finale SERRA LI POZZI – SAN GAVINO 18-12.

Sul campo 2 si sono affrontate le altre due squadre del girone e precisamente MONTE ANGELLU (maglia azzurra) e SATELLITE (maglia grigia), la prima capitanata da Giacomo MASALA e la seconda da Tore MANUNTA. Il primo doppio registra un piccola sorpresa, la coppia formata dal baby Enrico PROLI e da Alessandra CARGIAGHE all’esordio in torneo, hanno chiuso sul 6/2 contro la coppia formata dall’under 12 Eleonora BAZZONI e dall’esperto Giuliano CHESSA. Con identico punteggio il MONTE ANGELLU si è confermato anche nella seconda staffetta, portandosi sul 12-4 grazie al successo della coppia composta da Salvatore PIRILLO e da Nanni SATTA ritornato alla attività tennistiche dopo un paio anni in inattività, nei confronti di Gianluca PORCU ed Alberto SALE. Un autentico miracolo aspettava nella terza staffetta Tore MANUNTA e Gavino FADDA, perché dovevano recuperare otto giochi a Giacomo MASALA e Franco DORE. Il doppio è stato piuttosto equilibrato (parziale di 7/6 per il SATELLITE), ma sempre in mano agli azzurri che hanno condotto fino alla fine portando a casa i primi due punti del girone, risultato finale MONTE ANGELLU – SATELLITE 18-11. Riuscirà il nostro caro Tore MANUNTA quest'anno al secondo tentativo, a portare alla vittoria la propria squadra almeno una volta nella Coppa del SORRISO ?

Oggi in campo il girone denominato “BALAI” con la squadra FONTANA VECCHIA, in difficoltà per le defezioni dell’ultima ora, sarà assente oggi e domani il capitano Giommaria ZICCHI sostituito da Tore SATTA, sarà sostituito definitivamente da Enrico SCARPA, Antonio RAIS vittima di un infortunio occorsogli domenica durante un fase di gioco.

 

10/07/2014

Corretto il calendario nelle giornate di Mercoledi 16 Luglio e Giovedi 17 Luglio, sono stati invertiti due incontri. Pubblicati i colori delle maglie che identificano le squadre.

09/07/2014

Stamattina è stato effettuato il sorteggio delle otto squadre che parteciperanno alla 7° edizione della Coppa del Sorriso.

Il tema di quest'anno per i nomi delle squadre riguarda i rioni di Porto Torres.

Il via LUNEDI 14 Luglio ore 20:00 con i primi due incontri.

Si raccomanda a tutti i partecipanti l'utilizzo dei pantaloncini scuri (blu o neri).

05/07/2014

Le iscrizioni alla Coppa del SORRISO 2014 sono chiuse, il sorteggio delle squadre sarà effettuato MERCOLEDI 9 Luglio alle ore 10:00 al Tennis Club.

30/06/2014

Prenderà il via LUNEDI 14 Luglio la settima edizione della Coppa del SORRISO, torneo a squadre riservato ai soci del Tennis Club, le iscrizioni dovranno pervenire entro MERCOLEDI 9 Luglio.

Il torneo è strutturato con otto squadre da giocatori, saranno iscritti i primi 48 soci che aderiranno in ordine di tempo.

Si gioca dal lunedi al venerdi per due settimane, l'orario di inizio incontri è fissato per le ore 20.